Su Charlie, lo sciacallaggio più meschino. 


Non date retta ai “benaltristi”, a chi come Vauro punta il ditino su chi si è speso per Charlie Gard, reo – secondo l’ineffabile opinionista – di dimenticare i bambini che muoiono nella traversata del Mediterraneo.

L’obiettivo è colpire quella parte di cattolici che grazie al loro amore per la vita e la famiglia hanno osato insistere in tutte le sedi possibili perché venisse raccolto il grido disperato di due genitori. Hanno osato, hanno avuto successo e a Vauro sale lo sciacallaggio.

Ma i cattolici dovrebbero essere gli ultimi a soffrire di sensi di colpa. Con le loro offerte volontarie, raccolte settimana dopo settimana, con gocce che formano un mare, la Chiesa cattolica è fra le agenzie in prima linea nell’aiuto e nella promozione dei paesi in via di sviluppo.

Solo che i cattolici sono abituati a non far sapere alla mano sinistra quel che fa la destra, si dimenticano anche del bene che fanno. Scriviamoci un promemoria, per una volta, e mandiamo i “benaltristi” dove si meritano.

(P. G.) 

Annunci