PULIZIA GENDER IN REDAZIONE

image

Se questo è il più autorevole quotidiano italiano, dobbiamo coltivare seri dubbi sull’opportunità di nutrire ancora una minima fiducia nell’informazione “ufficiale” in questo Paese: nella giornata di oggi, il Corrierone riesce, a commento delle parole del Papa sulla teoria gender, a dare una serie di informazioni, a più riprese corrette e ritoccate in senso sempre più favorevole alla vulgata LGBT(QIA…), fino a negare le affermazioni fatte in precedenza e rovesciando nel giro di un paio d’ore i concetti espressi, ricostruendo in senso più gay friendly quanto il redattore aveva scritto nelle prime versioni. Sarà che il testo era stranamente simile a quello di un documento sugli studi di genere di Manif’ Pour Tous Italia, che la pigrizia abbia avuto il sopravvento sul controllo dell’allineamento dei contenuti alle indicazioni di scuderia, o semplicemente che l’originale fosse talmente sensato da non offrire il destro a dubbi se non agli occhi vigili del revisore politically correct, fatto resta che qualcuno deve aver temuto che la voce del Corriere stonasse con quella del mainstream ufficiale e in poche ore abbiamo potuto assistere al mutamento di un’informazione nel suo contrario, senza apparenti battiti di ciglio (o di coscienza) da parte di un giornale nazionale quale Corriere della Sera.

Ecco lo svolgimento dei fatti:

-Ore 10,00 (circa) il Papa parla contro la teoria del gender, nella consueta catechesi del mercoledì.

-Ore 14.30 (circa) Per chiarezza d’informazione, il Corriere propone alcune “schede”, per spiegare in pochi e semplici punti cosa sia questa “teoria del gender”, nel contesto del pezzo sulle parole del Papa.

I punti esaminati sono 5: Il primo è rimasto lo stesso e dal secondo  punto proponiamo un confronto tra i vari screenshot.  A sinistra la prima versione e a destra la seconda.

1

 

E’ sparito il popolo della Manif pour Tous e il riferimento alle leggi gender dell’Australia…

Ed ecco la scheda nr 3

2

Si dice abbastanza chiaramente che lo scopo di tale teoria del gender è principalmente politico, poiché dal punto di vista scientifico non presenta alcuna consistenza.
-Due ore dopo le schede vengono stravolte: i punti diventano prima 3, poi 4. Diverse parti spariscono, altre nuove compaiono, palesemente più addomesticate.

-La parte finale del terzo punto è sparita.

– Il vecchio punto 4, in cui si diceva che dal punto di vista scientifico esistono solo i sessi, delineati dalla coppia di cromosomi XX o XY, è stato completamente ristrutturato.

3

Come potete vedere nel link in indirizzo a questo punto c’ è scritto “3-punti”….volevano togliere ancora qualcosa o stavano ormai dando i numeri?
Alle ore 16:45 circa sul Corriere appare un nuovo punto 5 completamente diverso dalla prima versione (quello sul ddl Scalfarotto al posto di quello sull’orientamento sessuale) (http://www.corriere.it/cronache/cards/cos-teoria-gender-4-punti-capirla/orientamento-sessuale.shtml) e si noterà che nell’indirizzo ora compare la dicitura “4 punti”…

4

Come avete potuto constatare il cambiamento è stato radicale.

Ci domandiamo quali forze siano intervenute per portare il più grande quotidiano italiano a cambiare totalmente la sua linea editoriale sul discorso del Papa nel giro di poche ore.

L’ideologia gender non esiste e la lobby LGBT non ha nessun potere. E’ evidente.

Annunci