Il transgenderismo è una malattia mentale, non una questione di diritti civili

gty_chaz_bono_dm_120105_wmain

Se qualcuno andasse da un medico e gli chiedesse di tagliare un braccio perfettamente sano perché sente che è “sbagliato” che il braccio sia lì, il medico dovrebbe tagliarlo? Questa non è una domanda oziosa, perché questo accade con una malattia mentale chiamata Body Integrity Identity Disorder (BIID). Le persone che ce l’hanno si sentono come se non dovessero avere una certa parte del corpo, come un braccio o una gamba. Come regola generale, i medici non rimuovono una parte sana del corpo; così alcuni di questi poveri illusi schiacciano, bruciano, o altrimenti deliberatamente distruggono le proprie braccia o le gambe al fine di ottenere una operazione chirurgica per tagliarli via.

Questo solleva una domanda: i chirurghi che si rifiutano di rimuovere gli arti sani da persone con BIID stanno facendo loro un servizio perché sono malati mentali o stanno negando loro i diritti civili? La maggior parte di noi direbbe che un chirurgo che si rifiuta di tagliare una gamba sana sta facendo la cosa giusta.

Naturalmente, non tutti sarebbero d’accordo. In realtà, ci sono alcune persone che vi diranno che la malattia mentale è un “super potere”.

I membri del movimento della follia-pride non sempre sono d’accordo sui loro obiettivi e intenzioni. Per alcuni, l’obiettivo è quello di continuare la destigmatizzazione della malattia mentale. Un’ala controversa respinge la necessità di trattare le malattie mentali con farmaci psicotropi. Molti membri del movimento dicono che stanno discutendo pubblicamente le proprie lotte per aiutare le persone con condizioni simili e per informare il pubblico in generale. … Alcuni membri del progetto Icarus sostengono che le loro

condizioni non sono malattie, ma piuttosto, “doni pericolosi” che richiedono attenzione, cura e vigilanza per essere contenuti. “Io prendo farmaci per controllare i miei super poteri”, ha detto DuBrul.

E ‘facile ridere di questa idea stupida. Sentire voci o pensare che la CIA utilizzi un raggio per il controllo mentale su di voi dovrebbe essere un superpotere? Sul serio?

Questo, però, è un movimento relativamente piccolo, che fortunatamente non ha guadagnato un largo consenso sociale. Nel frattempo, qualcosa di altrettanto ridicolo, l’idea che si possa cambiare il proprio sesso, è accettato da molte persone nella società.

Fonte: http://www.rightwingnews.com/john-hawkins/transgenderism-mental-illness-civil-rights-issue/

Annunci