CI SONO COPPIE ETEROSESSUALI CHE NON HANNO FIGLI …”. … e allora?

“CI SONO COPPIE ETEROSESSUALI CHE NON HANNO FIGLI …”. … e allora?

Argomenti fallaci che si ripetono con i sostenitori delle teorie omosessualiste.
“Ci sono coppie eterosessuali che per varie ragioni (età dei coniugi, problemi fisici, scelte personali) non hanno figli. Non si vede per quale motivo queste siano allora diverse da una coppia omosessuale. Dunque è discriminatorio non consentire il matrimonio anche alle coppie omosessuali”.
 
Questo argomento è palesemente fallace in quanto non tiene conto della differenza sostanziale tra coppia eterosessuale (normale) ed omosessuale. La coppia normale è per sostanza ideonea alla generazione di individui ed è così che universalmente accade: i figli nascono con un padre e una madre ed è in questo modo che viene garantita la sopravvivenza della società umana. Solo accidentalmente ed in modo del tutto eccezionale rispetto alla norma alcune coppie eterosessuali sono infeconde (per età, per problemi fisici, per scelta dei coniugi, etc.). Non è evidentemente questa la * forma universale * della famiglia eterosessuale-normale: non è questa la norma, non è questo ciò che avviene normalmente.Pretendere di paragonare una forma di unione come quella omosessuale (che è *sostanzialmente* inadatta alla procreazione) alla forma matrimoniale naturale che è solo eccezionalmente ed accidentalmente infeconda è un evidente controsenso logico.

Così com’è patologico pretendere di rendere astrattamente uguali forme concretamente ed * evidentemente* diverse.

Annunci